Benvenuto
non importa cosa fai nella vita, adesso hai una missione

 noi del Ministero Azione Cristiana ti vorremo aiutare a diventare la persona per la quale Dio ti ha creato.

CHI SIAMO

La Chiesa è il Corpo di Cristo, non un edificio come la cultura di questo tempo insegna, è un organismo spirituale generato dalla predicazione Ministeriale della Parola di Dio. Noi facenti parte alla Chiesa Cristiana di Reggio Calabria desideriamo essere artefici della rigenerazione dell'individuo, della comunità in cui viviamo, attraverso la Parola di Dio. La nostra missione è quella di attivare e trasmettere una buona relazione di fede e portare le persone a diventare discepoli di Cristo. Solo così possiamo fare la differenza, ed è la forza trainante dietro tutto ciò che facciamo . Crediamo che Dio Padre abbia mandato Gesù Cristo per salvare il mondo e che Egli stesso sia l'autore ed esecutore del progetto di salvezza; ancora oggi il suo progetto di salvezza prosegue attraverso il Corpo di Cristo ovvero attraverso la comunione dei discepoli, cioè la sua Chiesa. La Chiesa Cristiana, nel rispetto delle leggi dello Stato, si propone di divulgare il messaggio del Vangelo secondo l'insegnamento della Bibbia, nell'assoluto rispetto di quanto affermato dall'Apostolo Paolo nella I lettera ai Corinzi, capitolo 4 versetto n. 6. Si ripropone altresì di favorire ed incoraggiare i raduni dei credenti, sia in privato che in pubblico, al fine di incentivare lo studio e la lettura della Sacra Bibbia con la relativa meditazione, comprensiva del culto di lode ed adorazione a Dio, nella persona di Cristo Gesù.


FONDAMENTO

La Chiesa è edificata sul fondamento degli apostoli e dei profeti (Efesini 2:19-22), i quali esistono anche oggi. Tuttora infatti vi sono coloro che sono chiamati e mandati dal Padre per proseguire l'opera del ministerio (Romani 10:14-15) attraverso la predicazione ministeriale, scegliendo di condurre una vita di impegno nella fede e nella Predicazione sulle Sacre Scritture. Tramite l'azione che scaturisce da questa scelta, si forma una Socialità di Giustizia (il Regno di Dio e la sua giustizia). I fondamenti sui quali si basa la nostra chiesa sono quello scritturale biblico del Mandato Ministerio della Parola, istituito per l'edificazione della chiesa, della predicazione della piena salvezza, che è il pentimento, del battesimo in acqua mediante immersione nel nome del Signore Gesù Cristo, per la remissione dei peccati e del battesimo dello Spirito Santo, con l'iniziale segno del parlare in altre lingue come lo Spirito dà di esprimersi. Nostro obiettivo è conservare l'unità dello Spirito fino a quando tutti non saranno giunti all'unità della fede, e allo stesso tempo, mettendo in guardia tutti i fratelli a non lottare per portare avanti punti di vista diversi, che portano alla disunione del corpo.

Pace e amore

Vi è un solo Dio, che si è rivelato come nostro Padre, nel Suo Figlio Gesù Cristo, e come lo Spirito Santo. Gesù Cristo è il nome di Dio, nel suo nome c'è il Padre, il Figlio è lo Spirito Santo. Egli è Dio che si è manifestato in carne. (Vedi Deuteronomio 6:4; Efesini 4:4-6, Colossesi 2:09, io Timoteo 3:16). Come cristiani dobbiamo amare Dio ed il prossimo. Dobbiamo vivere una vita santa interiormente ed esteriormente, e adorare Dio con gioia. I doni soprannaturali dello Spirito, compresa la guarigione, sono per la Chiesa di oggi. (Vedere Marco 12:28-31; II Corinzi 7:1; Ebrei 12:14; Corinzi 12:8-10). Gesù Cristo tornerà di nuovo a rapire via la Sua Chiesa. Alla fine ci sarà la resurrezione finale e il giudizio finale. I giusti erediteranno la vita eterna, e gli ingiusti la morte eterna. (Vedi I Tessalonicesi 4:16-17; Apocalisse 20:11-15).


VISIONE

Riteniamo che aldilà di ogni denominazione religiosa tutti coloro che riconoscono ed invocano il nome del Signore Gesù Cristo siano parte integrante del grande popolo di Dio (la Scrittura ci illustra che il popolo di Israele terreno è formato da Tribù, Case, Famiglie e naturalmente da individui così riteniamo per l'Israele spirituale) e come tali li riconosciamo, li amiamo e se le circostanze lo permettono non abbiamo nessuna ritrosia culturale religiosa nel servire insieme per un unico obbiettivo. Altresì riteniamo fondamento importante ed essenziale la Predicazione della Parola di Dio che produce salvezza dell’anima, la nuova nascita nello spirito che alimenta e genera un rinnovato impegno di azioni per la formazione e l’edificazione del Regno di Dio sulla terra ovvero una Socialità di Giustizia; per predisporre la via per coloro che sono chiamati secondo il suo proponimento; per manifestare la sua volontà cercando di essere quanto più fedeli ed ubbidienti a quella parte della preghiera che dice “venga il tuo Regno e sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra”. Questa parte di preghiera ci chiede non in un ignoto prossimo futuro, ma ad realistico “OGGI” a noi che crediamo nel suo insegnamento, nel tempo e nella dimensione in cui viviamo di realizzare in maniera concreta e tangibile in ogni nostra espressione il suo Regno che è fatto di azioni ed opere ovvero tradotto nel linguaggio di oggi in una nuova azione sociale che ha la fonte nella Sua parola predicata, nei suoi insegnamenti, confidando nella sua guida attraverso il suo Spirito Santo; obbiettivo centrale del suo progetto divino è l’uomo che ripristinandolo nella sua dignità primiera possa ritornare a camminare con Dio. La Scrittura ed il Tempio di pietra sono gli elementi sopra i quali si fonda il primo patto e sono nello stesso tempo figura ed ombra dei futuri beni. Il Signore Gesù Cristo, col nuovo patto, cambia i riferimenti del vecchio ed in luogo delle Scritture, che dimensiona a livello di strumento, stabilisce la Predicazione della Parola, tramite un Suo Ministerio. Il Tempio di pietra, sede dello Spirito Santo, ed ancor prima la Tenda di Convegno, viene sostituita dal Corpo di Cristo, ovvero l'unità dei credenti nel Suo Spirito, quindi non più un elemento di architettura ma una socialità che Lui stesso chiama Regno di Dio. Così, Scrittura e Tempio vengono sostituiti da Predicazione e Socialità. Oggi, lo Spirito Santo è presente con tutta la sua forza dove ci sono la predicazione ministeriale e la socialità della giustizia. Per questi due pilastri del Nuovo Testamento stiamo operando e Dio è con noi.


 

 

DONAZIONI

 

La Chiesa Cristiana realizza da anni i suoi obiettivi di donare amore e sostegno a coloro i quali si trovano in una reale situazione di disagio sociale. Attualmente accoglie persone bisognosi e si prende cura di centinaia di persone disagiate ed emarginate che ogni giorno vengono in contatto con la comunità, con una particolare attenzione ai minori e neonati, distribuendo loro, generi alimentari e vestiario. Puoi contribuire anche tu a sostenerci a realizzare nuovi progetti di Assistenza più va sti ed efficaci e ad estendere aiuti e servizi anche ad altre fasce della comunità in stato di bisogno.

I versamenti a favore dell’Associazione Chiesa Cristiana potranno essere effettuati – indicando sempre la causale e il proprio indirizzo mediante: - Bonifico Bancario intestato a: ASSOCIAZIONE CHIESA CRISTIANA IBAN: IT65U0335901600100000017314 - Assegno Bancario intestato a: ASSOCIAZIONE CHIESA CRISTIANA - con dicitura "non trasferibile" da inviare in via Vallone Croce n.27 loc. S.Cristoforo, 89128 Reggio Calabria tel. 0965-811737 , cell. 348 8583307, email: paceitrc@gmail.com.

 

ORARI DELLA PREDICAZIONE

 

 

 

 

Se Lei ha già effettuato una donazione a nostro favore o intendesse farlo, La invitiamo a fornirci tutti i suoi dati, in tal modo avremo l’opportunità di tenerla aggiornata sull’utilizzo dei fondi raccolti e inviarle informazioni sulle nostre iniziative. La informiamo che i Suoi dati saranno trattati nel rispetto della massima riservatezza, non saranno diffusi. Lei avrà il diritto di chiedere la modifica o la cancellazione delle sue generalità dalla nostra banca dati come previsto sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 . Grazie alla tua scelta tante persone bisognose avranno la possibilità di essere aiutate e tanti anziani si sentiranno meno soli, poichè ogni cosa che facciamo per ognuno di loro, equivale ad un’azione fatta per Dio (rifer. Biblico in Matteo 25:40 “In verità vi dico che in quanto l’avete fatto ad uno di questi miei minimi Fratelli, l’avete fatto a Me”). Ma che ogni cosa sia fatta col cuore, perchè a motivo di questo l’Eterno ti benedirà in ogni opera tua e in ogni cosa in cui porrai mano. (Deuteronomio 15:10). “In ogni cosa vi ho mostrato che è con l’affaticarsi così, che bisogna venire in aiuto dei deboli e ricordarsi delle parole di Gesù, il quale disse Egli stesso: più felice cosa è il dare che il ricevere! (Atti 20:35)

 

Leggi di più